POCUS per traumi al ginocchio

0
105

Ecografia e risonanza magnetica di ginocchio sono state messe a confronto per diagnosticare lesioni al legamento crociato anteriore e al legamento crociato posteriore in pazienti che hanno subito un trauma al ginocchio.
In particolare, per l’ecografia è stato utilizzato l’esame POCUS (ecografia per il punto di cura).

Lo studio di tipo prospettico, presentato al congresso della Radiological Society of North America (Jo,J, Yun,S, Jin,W, Lee,S, Feasibility of Point-of-Care Knee Ultrasonography for Diagnosing Anterior Cruciate and Posterior Cruciate Ligament Tears in the Emergency Department. Radiological Society of North America 2019 Scientific Assembly and Annual Meeting, December 1 – December 6, 2019, Chicago IL), ha analizzato anche anche la fattibilità per il centro di cura.

Sono quindi stati valutati 62 pazienti dapprima con ecografia, per poi essere sottoposti anche a RM.
I risultati sono stati poi confrontati: è emerso che la POCUS ha una sensibilità accettabile, compresa tra il 90.6% e il 100%, una specificità compresa tra il 90% e il 97.7% e un’accuratezza tra il 91.9% e il 96.8%.

Questa tecnica si è quindi dimostrata estremamente precisa, se comparata con la RM, per diagnosticare danni tanto al crociato anteriore quanto a quello posteriore e, secondo gli autori, può quindi essere utilizzata nei dipartimenti d’emergenza in fase di trauma ma anche per creare immagini preoperatorie.
Dal punto di vista dei costi, poi, un’ecografia è di norma più economica rispetto a una RM.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here