Mani bioniche a costi accessibili

0
84

Psyonic ha creato Ability Hand, una protesi progettata e prodotta in-house con metodi di produzione ibridi, tra cui stampa 3D, stampaggio a iniezione e silicone e macchine CNC.

Aadeel Akhtar, PhD, CEO di Psyonic, ha riferito: «immettere sul mercato un nuovo prodotto protesico che definisca un nuovo standard per il settore non è stato un compito facile. Negli ultimi sette anni abbiamo esaminato nove prototipi di Ability Hand, che ora è disponibile a livello nazionale negli Usa e registrata presso la FDA».

Una protesi di nuova generazione deve essere veloce per rispondere agli input dell’utente, robusta e durevole per non rompersi durante le attività quotidiane, leggera per non affaticare l’utente e causare crampi al braccio e fornire un feedback sensoriale reale.
La stampa 3D è in fase di maturazione, in particolare la sinterizzazione laser selettiva (SLS) e la stampa stereolitografica (SLA), è sempre più diffusa anche nella produzione.

Sono inoltre disponibili sempre più materiali che permettono di stampare parti destinate all’uso finale e di usare la stampa 3D nella produzione ibrida come processo intermedio accanto ai processi convenzionali, per esempio nella produzione rapida di attrezzature e nell’aiuto alla produzione.

James Austin, lead Mechanical Engineer presso PSYONIC, ha affermato: «nelle prime iterazioni dello stampo in fibra di carbonio, la stampa 3D SLA è stata importante. Non avevamo le risorse per produrre stampi per la fibra di carbonio, quindi abbiamo prodotto stampi usando la High Temp Resin di Formlabs, che era fragile ma resistente al calore e ci ha permesso di premere i fogli di fibra di carbonio nella forma che volevamo, metterli in un forno ad alta temperatura per farli indurire e quindi farli aderire alla nostra mano».

Integrare lo stampaggio a iniezione a breve termine nel processo di sviluppo di dispositivi medici può essere un vantaggio per molti team di ingegneri. Quando si inizia a creare un nuovo prodotto, la produzione di lotti più piccoli di parti per uso finale utilizzando la produzione rapida di attrezzature è un modo efficace e accessibile per colmare il divario tra la prototipazione e la produzione di massa con metodi più costosi.

Il team PSYONIC ha iniziato stampando in 3D ogni parte della Ability Hand, comprese le dita, per ridurre i costi. Ha però rapidamente scoperto la necessità di modellare dita più robuste ed è quindi passato allo stampaggio in 3D degli stampi piuttosto che direttamente delle dita.