Tutori per alluce valgo a confronto

0
130

Un team di ricercatori del cinese Guangzhou Panyu Polytechnic e della britannica De Montfort University di Leicester ha avviato uno studio di confronto di tre dispositivi ortesici per alluce valgo:

  • un tutore biomeccanico che fornisce un forte supporto al piede, consentendo anche di modificare l’allineamento dell’alluce, avendo cinque possibilità (a)
  • un tutore a velcro con inserto metallico che consente di intervenire sulla posizione dell’alluce, ma è difficile da utilizzare nelle scarpe, essendo perciò dedicato all’indossamento notturno (b)
  • un semplice separatore in silicone, leggero e semplice da indossare (c).
Le ortesi testate

Ventisei donne sono state coinvolte nello studio, per un totale di quarantadue alluci da trattare: queste sono state suddivise in tre diversi gruppi in base alla gravità della deformità, determinata in base all’angolo di deviazione dell’alluce seguendo le indicazioni dell’American Orthopaedic Foot and Ankle Society (AOFAS).

Il primo gruppo, composto da dodici alluci valghi moderati (angolo tra 20° e 40°), ha utilizzato il tutore biomeccanico; il secondo, formato da ventotto alluci, tra lieve (angolo inferiore ai 20°) e moderati, è stato trattato con tutore a strappo; il terzo, formato da sette alluci valghi lievi, ha utilizzato il separatore.

Tutti i tutori sono stati indossati di notte, dalle sei alle otto ore, per un periodo di dodici mesi, periodo durante il quale è stato sconsigliato l’uso di scarpe con tacco o punta.
Ogni tre settimane gli autori hanno misurato l’angolo dell’alluce.

Le misurazioni sono state quindi sottoposte a un test di confronto due a due: tutore a e b per l’alluce valgo moderato e tutore b e c per l’alluce valgo lieve.
Dopo dodici mesi di utilizzo, il tutore a ha ridotto la deformità moderata del valgo di 5,05°, il tutore b ha ridotto di 1,2° le deformità moderate e di 2,44° quelle lievi, mentre il tutore c ha portato a un miglioramento di 3,08°.

Visti insieme, i risultati portano a suggerire l’uso del tutore biomeccanico per gli alluci valghi moderati e del separatore in lattice per gli alluci valghi lievi. Il tutore a strappo sembra invece non incidere significativamente nel trattamento.

(Lo studio: Li G, Shen J, Smith E, Patel C. The Evaluation of Orthotics in Reducing Hallux Valgus Angle in Patients with Hallux Valgus over a Twelve-Month Treatment. Int J Environ Res Public Health. 2022 Oct 1;19(19):12531. doi: 10.3390/ijerph191912531. PMID: 36231830; PMCID: PMC9564465)

Stefania Somaré