Fratture ipsolaterali dell’omero distale e prossimale nell’anziano

0
119

In pazienti anziani può capitare di avere a che fare con fratture ipsolaterali dell’omero distale e prossimale che necessitano di artroplastica di spalla e gomito combinata.
Un team dell’Unità di Spalla e Gomito del Dipartimento di Traumatologia e Chirurgia Ortopedica dell’Ospedale Universitario Vall d’Hebron di Barcellona ha presentato tre casi di questo genere, riportando anche le difficoltà riscontrate e il follow-up (Nuñez, J.H., Garcia-Portabella, M., Batalla, L. et al. Eur J Orthop Surg Traumatol (2020). https://doi.org/10.1007/s00590-019-02608-y).

L’intervento combinato consente di non dover effettuare due interventi.
I tre partecipanti erano donne, con età media 75 anni; il tempo trascorso tra la frattura e l’intervento è stato mediamente di 12 giorni. Una delle pazienti aveva un’infezione alla ferita che ha richiesto un trattamento specifico.

In tutti e tre i casi, comunque, l’intervento ha dato esiti positivi in tutti e tre i casi, che hanno potuto continuare a svolgere le proprie attività quotidiane in modo confortevole.
Inoltre, le radiografie hanno mostrato una buona fissazione di tutti i componenti.
Lo studio ha dimostrato che la tecnica combinata può essere un modo corretto per gestire queste fratture nell’anziano.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here