Un nuovo indice per valutare il dolore al ginocchio

0
93

In ortopedia, ma non solo, indici e score consentono di valutare l’efficacia degli interventi effettuati, che siano di carattere conservativo o chirurgico. Questi strumenti sono fondamentali anche per valutare lo stato funzionale del paziente.
Come ogni strumento, però, indici e score devono avere buone proprietà psicometriche. Una di queste è l’attendibilità, ovvero quella proprietà di un test o di una scala che riguarda l’accuratezza con cui lo stesso misura una certa variabile ortopedica e riproduce lo stesso risultato, al netto dell’errore di misurazione.

Altre proprietà psicometriche sono, per esempio, la “validità”, la “sensibilità ai cambiamenti”, la “capacità discriminativa”, i “valori di riferimento” e la “minima differenza clinica significativa”. Queste proprietà diventano particolarmente importanti quando i test usati si basano su questionari ai pazienti e sulle loro risposte: va da sé che a incidere in questi casi è anche la qualità delle domande poste.

I Patient-Reported Outcome Measures (PROMs – misure di esito riportate dal paziente) sono per lo più questionari compilati dai pazienti e quindi la qualità delle domande poste è una caratteristica di primaria importanza, anche perché da decenni vengono usati per valutare gli esiti a breve e medio termine di interventi chirurgici e non solo. Esistono, però, ambiti nei quali ancora mancano PROMs efficaci: uno è quello del dolore al ginocchio, in particolare in presenza di patologie patello-femorali, per le quali gli strumenti esistenti hanno pessime proprietà psicometriche.

Almeno questo è il punto di partenza di un recente studio tedesco in cui gli autori hanno presentato un nuovo PROM, chiamato “COMPACK” – COMPrehensive AaChen Knee Score. Il processo di sviluppo e validazione seguito dagli autori si è composto di tre fasi, come gli stessi descrivono nel loro abstract. La prima fase è partita con una ricerca sistematica dei PROMs già utilizzati in clinica e presentati in letteratura per la valutazione del dolore nelle patologie patello-femorali, atta a individuare gli aspetti più importanti da tenere in considerazione.
È così nata la prima versione di COMPACK, sottoposta nella fase successiva a una verifica di validità: il PROMs è stato quindi utilizzato con pazienti ed esperti del settore per valutarne la rilevanza degli aspetti presi in considerazione, oltre alla loro comprensibilità e completezza. Infine, gli autori hanno testato la validità strutturale di COMPACK, ovvero la sua consistenza interna e l’affidabilità della sua ripetizione seguendo le linee guida del COnsensus-based Standards for the selection of health Measurement INstruments (COSMIN).

Nello specifico, il valore di alpha di Cronbach di queste due proprietà psicometriche è per entrambe > di 0.82. Per chi non fosse esperto di statistica, la “alpha di Cronbach” serve proprio a valutare l’attendibilità di un test psicometrico. Quanto fin qui scritto conferma che lo studio ha risultati sono positivi: COMPACK ha infatti mostrato una buona struttura, nella fattispecie composta di due diverse subscale per misurare la frequenza e l’intensità del dolore. Inoltre, i punteggi ottenuti con il nuovo strumento correlano bene con quelli ottenuti con gli score “International Knee Documentation Committee Subjective Knee Form (IKDC)” e “12-item Short Form Health Survey”, quest’ultimo per misurare la funzionalità fisica. Lo strumento, inoltre, presenta una buona applicabilità. Hanno partecipato allo studio il Dipartimento di Ortopedia dell’Ospedale Universitario RWTH di Aachen, il Dipartimento di Ortopedia, Traumatologia e Chirurgia della Mano della Clinica Klinikum Darmstadt e il Dipartimento di Ortopedia e Chirurgia Traumatologica dell’Ospedale Universitario Mannheim dell’Università Heidelberg.

(Lo studio: Krott NL, Wild M, Betsch M. The Comprehensive Aachen Knee Score: Development and validation of a new patient-reported outcome measure for patellofemoral pathologies. Knee. 2021 Aug 27;32:112-120. doi: 10.1016/j.knee.2021.08.010. Epub ahead of print. PMID: 34461387)

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here