Trapianto di un ginocchio completo da donatore a Monza

1768

È successo la scorsa settimana presso il Policlinico di Monza: si tratta del primo trapianto di ginocchio intero da donatore avvenuto nel mondo. La paziente, una donna di 37 anni con varie operazioni alle spalle e una protesi artificiale che non riusciva più a sopportare. Di qui la decisione di trapiantare un ginocchio intero: a eseguire l’operazione – che è durata circa sette ore – è stato il dottor Domenico Siro Brocchetta, primario della Divisione di Chirurgia Protesica di Anca a Ginocchio del Policlinico monzese. Per sostituire la protesi artificiale l’equipe si è rivolta alla banca dell’osso dell’Istituto Ortopedico Gaetano Pini di Milano, che ha fornito un ginocchio completo con tanto di porzioni di femore e tibia e legamenti, proveniente da un individuo di età, sesso e altezza simili a quelli della ricevente. L’operazione dovrebbe consentire alla donna di riprendere a muoversi entro una decina di giorni, prima con l’ausilio di stampelle e poi, a circa un mese dall’operazione, caricando l’articolazione.