Teleriabilitazione pediatrica al Regina Margherita di Torino

639

DiaSorin e Progetto per gli Ospedali & l’Infanzia hanno donato all’Ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute di Torino un innovativo strumento per la riabilitazione, realizzato da Khymeia, che permetterà un importante avanzamento tecnologico delle terapie riabilitative dei piccoli pazienti che hanno subito interventi di chirurgia
ortopedica complessa.

Il dispositivo medicale VRRS Evo è tra i più avanzati, completi e
clinicamente testati sistemi di realtà virtuale per la riabilitazione e teleriabilitazione al mondo e il secondo a essere installato in una struttura ospedaliera pubblica italiana.
Il macchinario, donato al reparto di Ortopedia e Riabilitazione, diretto dal dott. Alessandro Aprato, è stato inserito in uno spazio riabilitativo completamente rinnovato e
riallestito con ambientazioni giocose e divertenti, per accogliere i pazienti in un ambiente a
misura di bambino.
Il valore aggiunto dello strumento sta nella possibilità di umanizzare il percorso
riabilitativo dei bambini, inserendo l’esercizio terapeutico nell’ambito di un contesto ludico e all’interno di un’ambientazione estremamente stimolante per i bambini stessi.

Con questa donazione continua l’impegno del Progetto per gli Ospedali l’Infanzia (Progetto Pinocchio) che DiaSorin sostiene dal 2014 per migliorare la qualità di vita in ospedale dei bambini negli ambiti fondamentali della loro quotidianità: istruzione, cure mediche, esami diagnostici.