Verso un consorzio per lo studio della stampa 3D

1886

???????????????????????La stampa 3D richiede ancora studio e ricerca. Per favorire il progresso di questa tecnologia, Sergio Carpenteri del Centro Ortopedico Essedi di Marnate (VA), sta «creando un consorzio per lo studio della stampa 3D che raggruppi tutta la filiera delle aziende del settore ortopedico, dal produttore al distributore, per sviluppare nuovi procedimenti lavorativi che contribuiscano a ridurre i costi di lavorazione e al rilancio del mercato nazionale».

Ma quali saranno le azioni del consorzio? «Si cercherà di ottenere attività di servizio nell’interesse comune delle imprese consorziate e dell’assistito, in primis lo sviluppo collettivo di nuove tecnologie atte al miglioramento delle fasi produttive delle aziende, rilanciando su azioni di sistema il settore tecnico ortopedico a livello nazionale e internazionale». L’adesione è aperta a tutte le aziende del comparto tecnico-ortopedico, alle aziende di stampa 3D e agli enti pubblici-privati che ne faranno richiesta, sia per azioni di controllo, sia contribuendo allo sviluppo di tale consorzio agevolando gli assistiti a usufruire delle ricerche per migliorare le qualità dei servizi e delle prestazioni sanitarie.