Una collaborazione di successo

1353

GlorehaGloreha, l’innovativo guanto robotico per la riabilitazione neuromotoria della mano prodotto dall’italiana Idrogenet, supporta il recupero funzionale della mano in pazienti colpiti da emiparesi o emiplegia post ictus. Negli ultimi anni i robot riabilitativi hanno trovato ampia applicazione in diverse patologie neurologiche e sempre maggiore è il numero di test clinici volti a dimostrare una corrispondenza tra l’attività eseguita con robot e meccanismi fisiopatologici del recupero di funzione. Per questo Idrogenet ha avviato un importante progetto di collaborazione con la casa di cura Habilita, coinvolgendo lo staff medico dalla fase di progettazione fino all’analisi degli indicatori di efficacia del dispositivo. Le due strutture sanitarie di Sarnico e Zingonia, entrambe con esperienza pluriennale in neuroriabilitazione, offrono un supporto multiprofessionale garantito da medici fisiatri, neurologi, psicologi, fisioterapisti e bioingegneri in grado di progettare e realizzare ricerche tecnologiche avanzate. Il gruppo Habilita, inoltre, ha intrapreso il progetto riabilitativo denominato “Rar – Riabilitazione Avanzata Robotica”, in collaborazione con l’Asl di Bergamo, il Dipartimento di Bioingegneria dell’Università degli Studi di Brescia e sponsorizzato dalla Regione Lombardia. A fronte dei risultati raggiunti, la collaborazione tra Idrogenet e Habilita proseguirà nei prossimi anni sia a livello di ricerca e sviluppo di nuovi dispositivi riabilitativi sia per l’applicazione clinica di Gloreha in tutte le sue versioni.