Tendinopatia e terapia di Astym

0
103

La terapia di Astym consiste in una mobilitazione passiva dei tessuti molli che viene effettuata con massaggi manuali condotti con apposite strumentazioni.
Si tratta di una terapia che, secondo la descrizione degli ideatori, tocca direttamente le cause del dolore, oltre ai suoi sintomi, tra cui anche le vecchie cicatrici.

Uno studio spagnolo (E. Carlos Rodriguez-Merchan, Hortensia De La Corte-Rodriguez & Juan M. Roman-Belmonte (2019) The current role of Astym therapy in the treatment of musculoskeletal disorders, Postgraduate Medicine) ha voluto analizzare l’efficacia di questa tecnica su problemi di natura muscolo-scheletrica partendo da quanto esistente in letteratura.
Si tratta, quindi, di uno studio narrativo, condotto partendo da studi in lingua inglese contenuti nella Cochrane Library e su PubMed.
Ed ecco i risultati di questa review: la terapia di Astym sembra essere efficace nel trattamento delle distorsioni croniche di caviglia, nella tendinopatia di Achille, del ginocchio, del gomito e anche nella rigidità conseguente ad artroplastica totale di ginocchio.

Sembra, inoltre, che questo approccio favorisca il raggiungimento di un range of motion appropriato, stimoli la forza muscolare e possa avere effetti positivi in pazienti con paralisi cerebrale e dopo mastectomia. Più nel dettaglio, l’Astym sembra dare uno stimolo rigenerativo ai tessuti oggetto della tendinopatia, oltre a eliminare o ridurre i tessuti cicatriziali e fibrosi che limitano il movimento.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here