La prevenzione delle cadute nell’anziano passa anche attraverso l’analisi funzionale del passo.
Uno studio brasiliano ha confermato che i parametri dell’analisi del passo ne descrivono bene la funzionalità alle diverse velocità (Pophal da Silva L, Boneti Moreira N, Barbosa de Freitas P, Pereira G, Rodacki ALF. Gait Parameters of Older Adults according to Their Fall History and Functional Capacity While Walking at Different Speeds. Gerontology. 2021 Mar 5:1-12. doi: 10.1159/000513601. Epub ahead of print. PMID: 33677447).

Particolarmente descrittivi sono i parametri spazio-temporali. Lo studio ha considerato 195 anziani, per lo più donne, divisi in quattro gruppi a seconda della storia di caduta e delle capacità funzionali.

I quattro gruppi erano: senza cadute e con alta funzionalità; senza cadute ma con scarsa funzionalità; con cadute e alta capacità funzionale; con cadute e bassa capacità funzionale.
Per ogni partecipante sono stati registrati i dati antropometrici, è stata valutata la funzionalità in piccole batterie motorie e con il test Timed Up and Go e sono stati presi parametri spazio-temporali del passo.

Lo studio è stato condotto dal Dipartimento di Educazione Fisica, Settore di Scienze Biologiche e dal Dipartimento di Fisioterapia del Settore di Scienze Biologiche dell’Università Federale di Paraná.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here