Solette per monitorare la pressione plantare

0
412

La gait analysis si sta diffondendo a diverse applicazioni, tra cui la diagnosi di patologie, la prevenzione delle cadute, la riabilitazione, fino ad arrivare allo studio dell’interazione uomo-robot.

Perché possa essere sempre più efficiente occorre, però, portarla fuori dai laboratori, per consentire studi in tempo reale e in condizioni quotidiane.

 

 

 

 

 

 

 

A tal fine, un team cinese ha sviluppato delle suole in plastica conduttiva che inviano in tempo reale le informazioni inerenti la pressione del passo a un computer (Heng, W.; Pang, G.; Xu, F.; Huang, X.; Pang, Z.; Yang, G. Flexible Insole Sensors with Stably Connected Electrodes for Gait Phase Detection. Sensors 2019, 19, 5197).

Grazie all’avanzamento tecnologico, le suole presentano una resistenza al contatto stabile, una durabilità meccanica elevata e sono semplici da utilizzare. Importante per l’utilizzatore, le suole consentono di percepire il terreno si cui si sta camminando.

Nel corso della fabbricazione, inoltre, diventa importante individuare i punti nei quali rilevare la pressione del passo, per avere un’analisi corretta.
Sottoposte a validazione sperimentale, questi dispositivi hanno permesso di suddividere il passo in fasi successive differenti, il che le rende utili in robotica e in healthcare.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here