Ospedale di Argenta, aperto Polo Riabilitativo dell’Istituto Ortopedico Rizzoli

1474
Anselmo Campagna, direttore generale Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna

Chirurgia protesica primaria e dei reimpianti, chirurgia dell’arto superiore, chirurgia artroscopica del ginocchio e della spalla, patologia vertebrale, trattamento dei traumatizzati: queste le prestazioni che verranno erogate dal nuovo Polo Ortopedico Riabilitativo che l’Istituto Ortopedico Rizzoli ha attivato presso l’Ospedale Mazzolani-Vandini di Argenta (FE), dove gli specialisti lavoreranno in stretta integrazione con le stesse funzioni dell’AUSL di Ferrara e con le UnitĂ  Operative e i Servizi AUSL. La collaborazione tra i due enti, avviata nel novembre 2021 per iniziare a creare una lista d’attesa operatoria, ha portato visitare giĂ  230 pazienti.

A regime, il Polo ha 46 posti letto: 28 nel Reparto di Ortopedia e Traumatologia, 4 nel Reparto di Terapia Intensiva, 8 nel Reparto di Medicina fisica e Riabilitativa, 6 nel Reparto di Ortogeriatria e Medicina Perioperatoria. Completano la struttura ambulatori, presenti in loco e sul territorio, che garantiscono tutto l’iter dalla prima visita all’intervento e il follow-up. 4 le sale operatorie messe a disposizione del Polo. 128 i professionisti messi a disposizione dello IOR: 28 medici, tra ortopedici, anestesisti e fisiatri, e 100 tra infermieri, fisioterapisti e OSS.

Durante l’inaugurazione Anselmo Campagna, il direttore generale del Rizzoli, ha sottolineato: «abbiamo lavorato con grande convinzione alla realizzazione del Polo ortopedico e riabilitativo di Argenta, che mette in pratica l’idea del “Rizzoli diffuso”: il nostro Istituto porta la sua specializzazione di Irccs, Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, cioè un ospedale di ricerca, integrandosi con l’Azienda sanitaria di Ferrara in un progetto di cura al servizio dei cittadini nel loro territorio. Garantiremo così prestazioni di alta complessitĂ , anche grazie a una struttura di anestesia dedicata che risponde alle particolari caratteristiche del percorso chirurgico ortopedico e riabilitativo».

Raffaele Donini, assessore regionale alle Politiche per la Salute, spiega: «il progetto è un chiaro esempio di questo doppio registro, un approccio che dimostra la capacitĂ  di ragionare e operare in maniera flessibile per dare risposte concrete a problemi emergenti. Qui siamo di fronte a due articolazioni del Sistema Sanitario Regionale, un’azienda sanitaria territoriale e un Irccs, che uniscono le loro forze al servizio del cittadino valorizzando ognuna le peculiaritĂ  e i punti di forza dell’altra. Sono convinto che si tratti di un esempio sempre piĂą da seguire, e che darĂ  ottimi frutti». Grazie a questa collaborazione, infatti, anche gli abitanti del territorio dell’AUSL di Ferrara potranno godere dell’esperienza maturata al Rizzoli nella chirurgia ortopedica, il tutto senza dover cambiare provincia e dirigersi verso Bologna. Il sindaco di Argenta conferma che la realizzazione di questo Polo ortopedico è una risposta importante ai bisogni dei cittadini: sino a oggi, molti di coloro che avevano esigenze di interventi ortopedici in elezione decidevano di andare in altri ospedali, se non fuori Regione… ora potranno essere seguiti dai professionisti del Rizzoli.

Stefania Somaré