Nuovo trattamento per la scoliosi dell’adolescenza

2275

AisUn team di ricercatori spagnoli, francesi e tedeschi sta lavorando su StimulAIS, un progetto di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro della Comunità Europea (numero di riferimento: 315327) che si pone l’obiettivo di sviluppare un dispositivo per il trattamento alternativo della scoliosi idiopatica dell’adolescenza (Ais) attraverso l’elettrostimolazione dei muscoli rotatori profondi paraspinali. Lo strumento comporterà un enorme miglioramento nel trattamento dell’Ais e nella qualità di vita dei pazienti: non solo arresterà la progressione della curvatura, ma riuscirà persino a correggerla. Inoltre, il protocollo di stimolazione introdurrà un’innovazione nella tecnologia che usa l’elettromiografia (Emg) sensoriale e la funzione motoria, attraverso un controllo a circuito di retroazione. Questo permetterà al dispositivo di adattarsi in tempo reale e mantenere l’efficacia della stimolazione, ovvero un trattamento personalizzato per il paziente. Un ulteriore progresso è rappresentato dalle dimensioni ridotte dell’apparecchio e dalla procedura minimamente invasiva necessaria per impiantarlo.

Fanno parte del consorzio creato intorno al progetto tre PMI, Tequir S.L. (Spagna), che svolge anche il ruolo di capogruppo, Synergie Ingeniere Medicale Sarl (Synimed, Francia) e Bentronic Gesellschaft für Medizintechnik GmbH (Bentronic, Germania), e tre centri di ricerca e sviluppo tecnologico: l’Instituto de Biomecánica de Valencia (IBV, Spagna), l’Universidad Católica de Valencia (UCV, Spagna) e il Fraunhofer-Gesellschaft zur Förderung der Angewandten Forschung E.V. – IPMS (IPMS, Germania).