Sabrina Donzelli

Quest’anno il Sosort Award è stato vinto dalla dottoressa Sabrina Donzelli, fisiatra di ISICO, per la ricerca “Predicting final results of Brace Treatment of Adolescents with Idiopathic Scoliosis: First Out-of-Brace are Better than In-Brace-radiographs” che, spiega Donzelli, «ha messo in evidenza quanto sia importante la prima radiografia eseguita senza il corsetto nel prevedere i risultati di fine cura. L’accuratezza del modello sviluppato e testato ci ha permesso di vincere questo prestigioso premio, che porterà nei prossimi mesi alla pubblicazione».

Questo è il secondo anno di fila che ISICO si aggiudica il prestigioso premio.

La stessa dottoressa Donzelli ne spiega la ragione: «la ricerca da noi è potuta crescere in termini qualitativi non soltanto per l’acquisizione di competenze metodologiche di maggiore livello, ma anche per la disponibilità crescente di dati raccolti in maniera sistematica.
La raccolta dei dati clinici che avviene di routine durante tutte le visite presso ISICO ha permesso negli ultimi anni di poter sviluppare i cosiddetti modelli predittivi, ossia possiamo usare le caratteristiche del paziente per comprendere come si possano predire i risultati finali o capire se ci siano dei fattori di rischio più importanti di altri da considerare quando si decide che tipo di terapia prescrivere.

La nostra crescita nelle competenze cliniche e di ricerca infatti ha incentivato le collaborazioni internazionali, molti vogliono il nostro supporto come esperti. Aumentano anche le collaborazioni internazionali che puntano ad analizzare a confrontare dati clinici e radiografici con la nostra raccolta dati».

ISICO ha partecipato anche con altri abstract: la fisioterapista Alessandra Negrini ha presentato la relazione “Is swimming helpful or harmful in adolescents with idiopathic scoliosis?”, il dottor Fabio Zaina, fisiatra, la relazione “ISYQOL, a Rasch consistent tool for Quality of Life evaluation in scoliosis patients during adulthood: comparison with the gold standard”, mentre il direttore della Fisioterapia, Michele Romano, ha parlato di “The effect of dance performance on idiopathic scoliosis progression in adolescents”.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here