Due new entry al Primo Meeting Italiano di Stampa 3D nel Medicale e in Ortopedia e Traumatologia

0
996

3D printingÈ alle porte il Primo Meeting Italiano di Stampa 3D nel Medicale e in Ortopedia e Traumatologia, che si terrà nel pomeriggio di giovedì 5 marzo nell’ambito della fiera 3D Print Hub a Fieramilanocity a Milano. Molte le relazioni in programma, con un paio di novità dell’ultima ora: interverranno all’evento il dottor Paolo Parchi del reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’Università di Pisa, con una relazione su “Guide chirurgiche paziente specifiche per il posizionamento di viti trans-peduncolari”, e l’ingegner Leonardo Vivarelli dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, che parlerà di “3D Printing presso la Banca del Tessuto Ior di Bologna”. Nuova anche la chiusura del meeting, che sarà tenuta dal dottor Nicola Bizzotto, dell’Università di Verona, e il professor Pier Maria Fornasari dell’Istituto Ortopedico Rizzoli, e che verterà sulla presentazione dell’Italian Digital Biomanufacturing Network, una rete incentrata sull’uso della stampa 3D in medicina e che consentirà all’Italia di confrontarsi con gli altri Paesi europei.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here