Asst Gaetano Pini-CTO teaching center EFAS

612
Daniele Marcolli, ortopedico del team di Ortopedia Traumatologia Week Surgery del Pini e tutor dei giovani chirurghi

La EFAS – Società Europea di Chirurgia del Piede e della Caviglia ha scelto l’ASST Gaetano Pini-CTO di Milano come centro di alta specializzazione per la formazione dei giovani chirurghi europei.
Tutor dei giovani chirurghi sarà il dott. Daniele Marcolli, ortopedico del team di Ortopedia Traumatologia Week Surgery diretto dal dott. Alberto Tassi.
«Da anni sono parte attiva dell’EFAS», ha dichiarato Marcolli, «e sono consigliere del board. Essere garante del programma di Fellowship EFAS a Milano significa contribuire alla formazione di nuovi giovani chirurghi del piede e della caviglia.
Il presidio Gaetano Pini ha molto da offrire in termini di scambio di conoscenze e competenze. Questo è solo un punto di partenza, ottenuto anche grazie al sostegno e alla guida indispensabile del dott. Tassi e del prof. Pietro Simone Randelli».

Paola Lattuada, direttore generale dell’ASST, riconosce: «l’insegnamento è una delle mission fondamentali del Gaetano Pini-CTO e siamo orgogliosi di mettere a disposizione dei giovani medici le competenze dei nostri professionisti, riconosciuti anche all’estero per la loro formazione».

Nata nel 1998, l’EFAS rappresenta oggi circa 28 società nazionali e circa 6.000 chirurghi di piede e caviglia europei: il programma di fellowship dà modo ai più giovani di seguire formazioni uniche in centri riconosciuti di eccellenza non solo in Europa, ma anche a livello internazionale.

In questo programma si dà molta importanza anche al lavoro clinico e alla ricerca. Oltre al programma europeo e internazionale di fellowship, la società scientifica offre ai propri giovani membri anche altre due opportunità.
La research fellowship, che dà modo agli specialisti di passare un periodo di formazione da 3 a 6 mesi in un centro esperto, dedicandosi alla ricerca clinica, e il travelling fellowship, ovvero 3 settimane di formazione itinerante presso i partner europei della società.

Per quanto riguarda l’ASST Gaetano Pini-CTO questo non è, come detto, il primo riconoscimento ottenuto, ma si affianca a quelli ricevuti negli anni precedenti da altre Società Scientifiche: la Società Italiana Artroscopia-Ginocchio-Arto Superiore-Sport-Cartilagine-Tecnologie Ortopediche – SIAGASCOT, per la quale è centro di formazione europeo, e la Società Europea di Chirurgia della Spalla e del Gomito – SECEC: in entrambi i casi il riferimento è all’Unità Complessa I Clinica Ortopedica dell’ASST milanese, diretta dal professor Randelli.

Stefania Somaré