Ripresa del cammino: la specificità del percorso è essenziale

0
152

Nell’ambito della riabilitazione robotica, un gruppo di ricercatori statunitensi ha sottolineato, in uno studio recentemente pubblicato sul Journal of Biomechanics (“Learning new gait patterns is enhanced by specificity of training rather than progression of task difficulty”), che la specificità dell’esercizio selezionato per il paziente è più importante della progressione della difficoltà della prova richiesta.
Tutto è partito con uno studio in cui si volevano studiare i benefici di una sequenza di esercizi in progressione, usando uno schema di apprendimento motorio già sviluppato per una riabilitazione del passo.
Allo studio hanno partecipato 43 pazienti, divisi in 3 gruppi, a ognuno dei quali è stato chiesto di apprendere un nuovo schema motorio sul tapis roulant, ognuno utilizzando una strategia differente.

  • Un gruppo ha utilizzato un metodo specifico e per tutta la durata del training ha cercato di raggiungere un ben determinato obiettivo;
  • un gruppo ha formato il gruppo “sequenziale” e ha cercato di raggiungere l’obiettivo per step uguali;
  • l’ultimo gruppo, random, ha invece seguito uno schema sequenziale ma casuale.

Ciò che si è evidenziato è che il gruppo specifico ha effettuato meno errori, mentre gli altri due gruppi hanno commesso più errori, senza differenze tra di loro.
Questi risultati suggeriscono che la specificità di un esercizio è più importante per raggiungere un obiettivo della progressione della difficoltà, come già asserito nell’introduzione.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here