Parkinson: una Gondola per la riabilitazione

3806

La terapia di riabilitazione per i pazienti affetti dal morbo di Parkinson può contare oggi su una risorsa efficace frutto del connubio tra tecnologia svizzera e ricerca made in Italy e già disponibile sul mercato per i pazienti.
È stato attribuito il suggestivo nome di Gondola alla nuova tecnologia per il trattamento riabilitativo dei pazienti affetti dal morbo di Parkinson – identificato nel 1817 e riguardante quasi duecentocinquantamila individui solo nel nostro Paese -, elaborata da un team di ricercatori elvetici e messa a punto dalla svizzera Ecker Technologies. Il dispositivo, destinato a essere applicato ai piedi degli interessati mentre si trovano in posizione supina, serve la causa della terapia cosiddetta Fms. L’acronimo indica il processo di “foot mechanical stimulation”, ovvero una cura basata sulla stimolazione del sistema nervoso periferico mediante impulsi meccanici controllati diretti ad aree plantari specifiche.