Novità in arrivo per i lavoratori disabili

1592

Wheelchair walkÈ stato approvato dalla Prima Commissione Permanente (Affari Costituzionali) del Senato un importante emendamento che riguarda il diritto al lavoro dei disabili. Nello specifico l’emendamento inserisce una nuova indicazione in funzione della delega legislativa attribuita al Governo in tema di pubblico impiego. In sostanza, quando il decreto di “Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”, di cui fa parte l’emendamento in questione, sarà approvato ed entrerà in vigore, ogni Pubblica Amministrazione con più di duecento dipendenti sarà tenuta a nominare un responsabile dei processi di inserimento che avrà il compito di assicurare un’efficace e adeguata inclusione lavorativa delle persone con disabilità. Inclusione che dovrebbe essere già garantita dalla legge 68 del 12 marzo 1999, “Norme per il diritto al lavoro dei disabili”, ma che di fatto è spesso carente. Ma non finisce qui: lo stesso decreto imporrà alle PA di comunicare agli organi competenti i posti di lavoro vacante destinati a disabili e, in seguito, di inviare una dichiarazione delle tempistiche relative alla riassegnazione dei posti stessi: per i trasgressori, il decreto deciderà le sanzioni per il mancato invio della dichiarazione.

Stefania Somaré