Uno studio della West Virginia University condotto in collaborazione con il JW Ruby Memorial Hospital ha valutato il risparmio ottenuto con l’applicazione di un modello già esistente di triage effettuato in telemedicina (e-triage) dall’ambulatorio Colonna Vertebrale, in particolare focalizzandosi sui pazienti inviati a centri specializzati (Cui S, Sedney CL, Daffner SD, Large MJ, Davis SK, Crossley L, France JC. Effects of Telemedicine Triage on Efficiency and Cost Effectiveness in Spinal Care. Spine J. 2021 Jan 9:S1529-9430(21)00007-3. doi: 10.1016/j.spinee.2021.01.006. Epub ahead of print. PMID: 33434648).

La review, di tipo retrospettivo, ha considerato tutti i casi di triage effettuati tra il 2011 e il 2014 in un centro specialistico, per un totale di 16.174 triage, 10.832 dei quali condotti per via elettronica da un chirurgo della colonna: da qui gli autori hanno estratto le informazioni necessarie per capire quante visite de visu sono state evitate. In tutto si tratta di 3.718 visite, per un totale di 793,835 dollari risparmiati.
Inoltre, in questo modo sono stati individuati i pazienti che necessitavano di visita chirurgica, ai quali è stato fissato un appuntamento. Gli autori concludono che un appropriato triage consente di risparmiare risorse economiche e curare meglio i pazienti, anche se servono ancora ulteriori studi di approfondimento.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here