Corso ECM FAD. La patologia fragilizzante dello scheletro

2425

Ortopedici&Sanitari presenta un corso ECM organizzato da Tecniche Nuove il cui obiettivo è ampliare le conoscenze sulle patologie fragilizzanti dello scheletro, le capacità di inquadramento diagnostico al fine di effettuare il trattamento terapeutico e riabilitativo più indicato al malato. La frequentazione a tutti gli otto moduli didattici, pari a 24 ore di studio, permette di acquisire 24 crediti ECM. Il percorso formativo è rivolto a: medici specialisti in medicina fisica e riabilitativa, ortopedia, reumatologia, medicina generale; fisioterapisti; infermieri; tecnici ortopedici. Al termine di ciascun modulo viene proposto un test di apprendimento composto da dodici domande a risposta multipla. Si può scaricare e/o stampare l’attestato ECM dopo aver: concluso il percorso formativo, superato tutti i testi di apprendimento (ritenuti validi se si è riposto correttamente all’80% delle domande) e compilato il questionario di gradimento obbligatorio. Il corso – del costo di 84,70 euro (Iva inclusa) – è fruibile ventiquattro ore su ventiquattro, sette giorni su sette, per tutto il periodo della sua pubblicazione online, che va dal 1° febbraio al 31 dicembre 2013.

Gli argomenti degli otto moduli

modulo didattico 1 – La fisiopatologia dell’osso

modulo didattico 2 – La patologia ossea

modulo didattico 3 – Semeiotica e diagnosi clinica

modulo didattico 4 – Diagnosi strumentale delle patologia fragilizzanti

modulo didattico 5 – Diagnostica di laboratorio

modulo didattico 6 – Le fratture vertebrali: trattamento ortesico

modulo didattico 7 – Terapia farmacologica

modulo didattico 8 – Terapia fisica e riabilitativa.

Profilo dei docenti

Bruno Brigo è primario ospedaliero responsabile dell’U.O. di Riabilitazione dell’Ospedale Policlinico B. Roma di Verona Azienda Integrata Universitaria-Ospedaliera di Verona, Riabilitazione medicina Interna.

Luca Dalle Carbonare è dirigente medico e professore aggregato in Medicina interna presso l’U.O.C. di Medicina Interna D, Policlinico G.B. Rossi, Università di Verona. Svolge attività clinica di reparto, ambulatoriale e in day hospital, con incarico di Alta Specializzazione per la “Valutazione istomorfometrica nella diagnosi e terapia delle malattie scheletriche e degenerative”.

Massimo Pulin è tecnico ortopedico, organizzatore e relatore di convegni scientifici.

Ermes Vedovi è dirigente medico presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Verona ed è specializzato in Terapia Fisica e Riabilitazione. Svolge attività di docenza.

Maggiori informazioni