Accordo FNOFI-FOFI, sinergie in favore dei cittadini

195
Piero Ferrante e Andrea Mandelli

La Federazione Nazionale degli Ordini della Professione Sanitaria di Fisioterapista e la Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani hanno siglato a Roma un accordo di collaborazione che consolida il rapporto tra le due rappresentanze.

L’accordo è stato siglato da Andrea Mandelli, presidente FOFI, e Piero Ferrante, presidente FNOFI e ha l’obiettivo di favorire un interscambio di professionalità connesse a gestione informativa, digitalizzazione e interoperabilità tra i sistemi informativi e all’affiancamento nella gestione di procedure amministrative.

Il tutto per rendere più efficiente la gestione delle attività interne e favorire una costante interconnessione tra due professioni sanitarie che sono tra le più attive, capillari e dinamiche sul territorio al fianco dei cittadini in termini di sanità di prossimità.

“Per FNOFI questa collaborazione ha un’importanza particolare”, ha sottolineato Ferrante. “La nostra Federazione è nata poco più di un anno fa e ha subito instaurato un dialogo istituzionale con le altre realtà ordinistiche da cui dipende oggi la capacità di superare “steccati” professionali, per realizzare il cambio di paradigma che il SSN attende.

La sanità italiana deve affrontare un passaggio epocale perché le sfide dell’invecchiamento, della cronicità, della sanità di prossimità sono ineludibili e non più rimandabili.

Anche grazie a una stretta collaborazione operativa e amministrativa tra le professioni sarà possibile creare le fondamenta di un SSN che sappia fare rete tra le professioni, con l’obiettivo di essere sempre vicino ai cittadini, tempestivo nell’accesso alle terapie e competente nella capacità di fornire risposte di salute”.