Riabilitazione della caviglia: un brevetto ITIA

Ankle pain - detailArriva dall’Istituto di Tecnologie Industriali e Automazione (Itia) del CNR di Milano, e in particolare dal gruppo di robotica che si occupa dello sviluppo di dispositivi per la neuro-riabilitazione, un prototipo di un dispositivo avanzato in grado di affiancare il fisioterapista e supportare il paziente nel percorso di riabilitazione della caviglia. Cuore del dispositivo, la coincidenza del centro di rotazione del dispositivo con il centro di rotazione della caviglia, fatto che porta un notevole beneficio terapeutico perché consente di ottenere una rotazione pura dell’articolazione durante lo svolgimento della terapia. Il prototipo, che è stato tutelato da un brevetto prima in Italia, ed è ora in fase di estensione internazionale, è equipaggiato in modo tale da eseguire movimenti di riabilitazione passiva, attiva e assistita. Attualmente il prototipo è in fase preliminare di validazione. Alcuni test sono già stati eseguiti sia su individui volontari sani sia su pazienti.

Stefania Somaré

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Ortopedici e Sanitari © 2017 Tutti i diritti riservati