Cocktail di batteriofagi contro le infezioni post-impianto

0
60

Nel mese di settembre è stato pubblicato sul sito web della rivista Surgical Infections uno studio australiano (Morris J, et al., “Evaluation of Bacteriophage Anti-Biofilm Activity for Potential Control of Orthopedic Implant-Related Infections Caused by Staphylococcus Aureus”, Surg Infect (Larchmt) 2018 Sep 12) sull’uso di un anti-biofilm come rimedio per ridurre il numero di infezioni da Staphylococcus aureus nel post-operatorio di impianto ortopedico.

Nonostante i molti progressi nei protocolli chirurgici ortopedici e nei biomateriali utilizzati, oggi le infezioni post-protesizzazione sono ancora uno dei principali problemi alla base del fallimento dell’impianto.

Uno dei principali batteri che causano queste infezioni è lo Staphylococcus aureus nasale, in particolare quello meticillina sensibile.
I ricercatori australiani hanno effettuato uno studio in vitro per valutare l’efficacia di un cocktail di batteriofagi creato ad hoc per contrastare i biofilm associati a questo battere. In particolare il cocktail contiene 5 batteriofagi che si sono dimostrati efficaci al 90% contro Staphylococcus aureus.

Nella miscela i batteriofagi sono stati combinati in modo specifico. Questo cocktail è stato poi testato su tre supporti stampati 3D di titanio poroso.
I risultati sono molto confortanti: lo StaPhage cocktail si è dimostrato efficacie nell’inibire del 98% la crescita di Staphylococcus aureus, dopo 8 ore di cultura, quando il rapporto tra batteriofagi e batteri era maggiore di 1:1.

Dopo l’esposizione al cocktail il numero di batteri disponibili sulla superficie di titanio era diminuito sensibilmente. Lo studio è solo un primo passo, però, infatti dimostra l’efficacia dello StaPhage cocktail in vitro e su superfici porose di titanio.

Stefania Somaré

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here