Artroplastica alla spalla: rigetti causati da allergie ai metalli

Artroplastica alla spalla: rigetti causati da allergie ai metalliA inizio autunno Orthopedics ha pubblicato uno studio sugli effetti dell’allergia ai metalli e il fallimento dell’artroplastica alla spalla, con rigetto degli impianti.
Lo studio è stato condotto in modo retrospettivo, individuando i pazienti con allergia ai metalli sottoposti ad artroplastica dal gennaio 2012 al gennaio 2015.
Per ogni paziente sono stati collezionati vari dati: fattori di rischio come età, sesso, reazione cutanea ai metalli; tipi di metallo ai quali erano allergici e metodo di diagnosi; fattori chirurgici, come il tipo di impianto usato, il tipo di artroplastica effettuato.
I risultati dell’intervento sono stati misurati con vari indici, tra cui gli score American Shoulder and Elbow Surgeons, Penn Shoulder e Single Assessment Numeric Evaluation.
I ricercatori hanno individuato 11 pazienti con allergia ai metalli, un’allergia abbastanza rara che però può inficiare i risultati dell’intervento alla spalla. Di questi 11, 5 avevano avuto una diagnosi di allergia prima dell’intervento e gli altri 6 dopo.
Ne è risultato che i risultati migliori con questi pazienti si ottengono al primo intervento, mentre negli eventuali successivi i risultati sono peggiori.
In ogni caso si raccomanda di prendere in considerazione questo fattore prima di effettuare un intervento di artroplastica.
Jia-Wei Kevin Ko, Thema A. Nicholson et al. Metal Allergy as a Cause of Implant Failure in Shoulder Arthroplasty. Orthopedics, Vol. 40 (5): e844-e848. Doi: 10.3928/01477447-20170719-01.

Stefania Somaré

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Ortopedici e Sanitari © 2018 Tutti i diritti riservati