2017: grande ammortamento fiscale per chi acquista stampanti 3D

La nuova sfida lanciata dal Governo per questo 2017 è la creazione dell’industria 4.0, sfida che coinvolge da vicino anche i tecnici ortopedici. Lo spiega bene Alberto Canali, dell’azienda 3D Printing: «nel decreto 4.0. presente nella Legge di Stabilità dello Stato è presente un iper ammortamento fiscale per vari apparecchi che favoriscono la digitalizzazione delle imprese. Tra questi, anche stampanti e scanner 3D». In sostanza, dal 1° gennaio 2017, l’acquisto di un bene legato al mondo del 3D può essere ammortato al 250%: ciò significa che se si acquista una stampante 3D da 5.000 euro, la detrazione fiscale viene calcolata su una base di 15.000 euro. «Un grande vantaggio economico che, siamo certi, darà ulteriore impulso al mercato del 3D, già in espansione. Certo, gli strumenti acquistati devono avere caratteristiche specifiche, precisate nel decreto nell’allegato A». L’iper-ammortamento è quindi sfruttabile per: beni industriali il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti; macchine per la fattura additiva utilizzate in ambito industriale; monitoraggio continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo mediante opportuni set di sensori e additività alle derive di processo.

Stefania Somaré

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Ortopedici e Sanitari © 2017 Tutti i diritti riservati